Strumenti utente

Welfare integrativo, un accordo innovativo in Arpae

Siglato da Agenzia e sindacati. Risorse per istruzione, assistenza familiare, salute e cultura

Supporto all’istruzione, assistenza familiare e sociale, salute, ricreazione e cultura. Sono gli ambiti in cui potrà essere usufruito il “portafoglio welfare” che sarà attivato per il personale di Arpae, grazie all’accordo sindacale firmato il 29 giugno 2021 dall’Agenzia e dalle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl, Uil, Fedirets e Anaao Assomed.

Il piano di welfare integrativo è una nuova opportunità, resa possibile grazie ai risparmi derivanti dai buoni pasto non erogati nel 2020, durante il periodo dell’emergenza epidemiologica da covid-19. Le risorse disponibili sono stimate in 198 mila euro.

“È uno strumento particolarmente innovativo- sottolinea il direttore generale di Arpae, Giuseppe Bortone- e siamo tra i primi a sottoscrivere un’intesa di questo tipo, che contribuisce a promuovere la qualità della vita personale e familiare dei lavoratori dell’Agenzia, anche nell’ottica dell’auspicabile superamento dell’emergenza pandemica. 

Questa iniziativa ha ovviamente un valore pratico perché mette a disposizione dei dipendenti una quota utilizzabile per servizi di diverso tipo, ma vuole avere anche un importante significato simbolico di attenzione dell’ente al suo personale e di valorizzazione di ambiti che, anche se non direttamente legati all’attività lavorativa, contribuiscono a migliorare il benessere di lavoratori e lavoratrici”.

Cosa prevede l’accordo

Tutto il personale di Arpae può beneficiare degli interventi. L’importo del contributo individuale massimo a disposizione sarà quantificato con precisione una volta definite tutte le modalità di gestione del servizio. 

Le modalità di erogazione prevedono il rimborso di spese sostenute o l’acquisto diretto di servizi nei seguenti ambiti

  1. supporto all’istruzione: rimborso delle spese di istruzione, educazione, baby-sitting, asilo nido e scuola materna, rette scolastiche di ogni ordine e grado, mensa e servizi di pre e post scuola, gite e iniziative previste dall’offerta formativa scolastica, testi scolastici, ludoteche, centri estivi e invernali. 
  2. assistenza familiare: rimborso delle spese sostenute per servizi di assistenza per i propri familiari anziani oltre 75 anni di età o per i quali vi sia una certificazione medica di non autosufficienza (spese per badanti, cure infermieristiche, spese per operatori socio-assistenziali ecc.). 
  3. cultura, ricreazione, assistenza sociale e sanitaria: il lavoratore potrà scegliere, per se stesso o per i propri familiari, abbonamenti a palestre, centri sportivi e centri benessere, viaggi, ingressi a cinema, teatri, mostre, corsi di formazione e prestazioni sanitarie da fruire in centri convenzionati. 
  4. assistenza sanitaria integrativa: sarà possibile, su base volontaria, accedere a prestazioni ulteriori rispetto a quanto previsto dal Servizio sanitario nazionale.
ROBERTA PORTACCIO
ROBERTA PORTACCIO dice:
11/05/2022 15:44

Questo sistema è un delirio!!!

ERMANNO ERRANI
ERMANNO ERRANI dice:
12/05/2022 09:35

concordo: ho fatto qualche tentativo, e rispetto alle premesse mi sembra piuttosto vincolato: ad esempio, prestazioni sanitarie solo in (poche) strutture convenzionate, cultura ricreazione ecc è simile agli "smartbox" anche qui con poche strutture disponibili (e a prezzi più alti di quello che si trova in rete per le stesse strutture).
non so come funzioni per le tasse scolastiche, assistenza familiare o babysitter, mi auguro che il sistema sia più snello.

SILVIA AMADUZZI
SILVIA AMADUZZI dice:
16/05/2022 11:10

Il più delle volte il collegamento alla piattaforma ASSITECAFLEX non riesce per time-out. Una volta entrati ad ogni selezione da menù il collegamento salta ... e si ricomincia da capo! E' esasperante!

MONICA GIUSTI
MONICA GIUSTI dice:
26/05/2022 12:59

Concordo!!!

MARIA CRISTINA PAGANUZZI
MARIA CRISTINA PAGANUZZI dice:
16/05/2022 15:49

Concordo anche io. Il sito è sempre inaccessibile, ho scritto al loro helpdesk ma dicono che ci stanno lavorando...sinceramente a me sembra una presa in giro....

ROBERTO VALLETTA
ROBERTO VALLETTA dice:
18/05/2022 08:48

Evidentemente faccio parte di rare eccezioni visto che siamo solo in 5 a lamentare problemi sul totale dei dipendenti. Avrei preferito pochi soldi tassati ma disponibili. Una modalità poco innovativo e vecchia come me, invece di un sistema di scatole cinesi di piattaforme interconnesse che fanno capo a una piattaforma dedicata ad Arpae che è costantemente in "504 Gateway Time-out". Abbiamo troppo benessere.

RITA MELANDRI
RITA MELANDRI dice:
18/05/2022 09:18

Adesso siamo in 6 a lamentare il 504 Gateway Time-out. Se non erro c'è tempo fino al 30 settembre per utilizzare il "servizio"....

GIOVANNI SABATTINI
GIOVANNI SABATTINI dice:
18/05/2022 09:57

Il sistema è farraginoso e anche la comunicazione via mail non brilla. Raccomando di non ridursi all'ultimo, i tempi possono dilatarsi e non solo per il "504 Gateway Time-out"

MAURO FRASCHETTA
MAURO FRASCHETTA dice:
18/05/2022 11:35

Siamo in tanti ad avere i problemi riscontrati anche se non lo diciamo qui....il vero problema è riuscire a spenderli!!!!!! e se nono riusciamo a spenderli
ritornano ad Arpae?

ANDREA ALDROVANDI
ANDREA ALDROVANDI dice:
19/05/2022 09:59

Va bene l'innovazione ma...non si potevano utilizzare meglio i risparmi derivanti dai buoni pasto non erogati? Si spera almeno che le organizzazioni sindacali evitino di firmarne altri.

MICHELE BANZI
MICHELE BANZI dice:
19/05/2022 15:46

Mi associo alle valutazioni estremamente critiche sulla qualità del servizio

ALESSANDRO TRAVAGLI
ALESSANDRO TRAVAGLI dice:
20/05/2022 08:04

Le sezioni svago/benessere/cultura sono di difficile fruizione, abbiamo un tetto di 164€ che non è possibile integrare nel caso si voglia scegliere un pacchetto di costo superiore, bisogna per forza stare sotto tale quota ovviamente perdendoci perché pacchetti di pari importo ce ne sono pochissimi (anche prendendone più di uno); tale vincolo non è stato evidenziato a dovere durante la presentazione.
Ho provato anche a verificare se era possibile caricarli su Up Day visto che dal link dei buoni pasto è presente una sezione welfare ma non si può. Di recente inoltre è stata aggiunta la sezione "CARD ACQUISTO", ma per Arpae i servizi qui previsti non sono acquistabili (sezione per noi già oscurata); rendendo accessibile quest'ultima soluzione si potrebbe agevolare la fruizione della quota massima messa a disposizione, tenuto conto che non tutti i lavoratori possono usufruire delle sezioni "fondo pensionistico integrativo" o "rimborso spese".

ELIANA SABBIONI
ELIANA SABBIONI dice:
20/05/2022 09:12

Mi aggiungo alla lista di coloro che manifestano assoluta insoddisfazione per questa piattaforma welfare, che temo si stia rivelando una totale fregatura per Arpae e i suoi dipendenti. In estrema sintesi:1. alle richieste via mail all'assistenza nessuna risposta dopo mesi.2. prestazioni sanitarie (nel mio caso il mio dentista è tra quelli disponibili sulla piattaforma): a parità di prestazione un rincaro sulla piattaforma del 40%!!!!3. impossibilità di comprare qualcosa oltre 164 euro integrando la differenza. Peccato che entro la cifra di 164 ci sia veramente poco tra cui scegliere.
Vorrei sapere in caso di mancata fruizione dell'importo da parte dei dipendenti, quale sia il destino di quei soldi. Qualcuno che ha gestito questo "appalto" o qualche sindacalista è in grado di fornirci una risposta in merito?

MAURO FRASCHETTA
MAURO FRASCHETTA dice:
20/05/2022 12:36

non era materia di concertazione e quindi il sindacato penso non c'entri,,,,,e mi pare di ricordare che le OO.SS. erano per la distribuzione di un n. di buoni pasto/dipendente......come aveva senso. In ogni caso esiste un contratto di convenzione in cui ci devono essere scritte le cose che chiediamo e che qualcuno della D.G. lo metta su aggiornàti o ci risponda per favore!!!!!!!

MAURO FRASCHETTA
MAURO FRASCHETTA dice:
20/05/2022 12:48

opss scusate la toppata.... esiste l'accordo firmato dalle OO.SS. ...... e pertanto era una mia idea come di tanti altri ritornare la quota risparmiata dei buoni pasto in buoni pasto...... applichiamo la statistica sulla fruizione dei servizi di Assiteca regolamentati dall'accordo

CECILIA RONDININI
CECILIA RONDININI dice:
20/05/2022 12:37

Alla luce delle molte lamentele, che stanno di fatto configurando l'impossibilità di usufruire di questo "WELFARE", forse è arrivato il momento di prendere provvedimenti. Ci sarà pure un accordo firmato tra le parti, è bene rileggerlo e valutare i provvedimenti da prendere, che non possono risolversi in un invito a "non ridursi all'ultimo"....che è certamente saggio ma probabilmente infruttuoso.

GIOVANNI SABATTINI
GIOVANNI SABATTINI dice:
24/05/2022 15:47

Cecilia mi stai sopravvalutando... non ho alcuna voce in capitolo, sono solo un fruitore che ha aperto una pratica di rimborso un mese fa e che è finito in un tunnel di ticket, mail e fraintendimenti tuttora irrisolti.
E la consideravo una pratica facile.
Se il rischio di perdere il rimborso per scadenza dei termini è concreto, spero che il mio invito sia tutt'altro che infruttuoso, a prescindere dai provvedimenti che potranno essere presi

RITA MELANDRI
RITA MELANDRI dice:
20/05/2022 15:51

Finalmente, poco fa, si è rimesso in moto il portale assitecaflex.it/arpae e ho potuto verificare la new entry Booking.com. La stessa identica camera costa, attraverso il portale assitecaflex.it/arpae, 30 euro in più. Come welfare non c'è male...bisogna vedere per chi ..

PAOLA CRISTOFANELLI
PAOLA CRISTOFANELLI dice:
23/05/2022 13:11

Sembrava andare.. giusto il tempo di aprire una segnalazione per una richiesta, ma ora ancora 504 Gateway Time-out. Mi accodo a tutte le lamentele su questo servizio.

ALESSANDRO TRAVAGLI
ALESSANDRO TRAVAGLI dice:
23/05/2022 14:07

L' ACCORDO IN MATERIA DI WELFARE INTEGRATIVO 2021-22 è il Rep. n. 349/2021 siglato il 29 giugno 2021 tra Arpae e le OO.SS.

APOLLONIA CINZIA TATONE
APOLLONIA CINZIA TATONE dice:
25/05/2022 14:40

E' possibile fare qualcosa? Io veramente lo trovo oltre uno spreco di denaro anche di tempo! Per cercare qualcosa di mio interesse, e non ho ancora trovato nulla, ho perso un'ora perché il sito è anche difficile da consultare e la connessione lenta. I servizi offerti per chi abita a Ferrara (palestre, piscine, ecc) sono pari a zero.

DAVIDE SCAGLIARINI
DAVIDE SCAGLIARINI dice:
25/05/2022 15:55

Sono d'accordo. Sarebbe necessario rivedere il tutto. non si riesce a sfruttare

ANTONELLA GAGLIARDI
ANTONELLA GAGLIARDI dice:
26/05/2022 10:54

Concordo con le osservazioni. A Ravenna non c'è nulla .

MONICA GIUSTI
MONICA GIUSTI dice:
26/05/2022 13:11

Concordo con le proteste. sito esasperante e pochissime possibilità concrete di usufruire dei vari servizi.Speravo che l'aggiunta di Booking potesse sopperire ai problemi ma la collega scrive che attraverso la piattaforma c'è un rincaro notevole. mi sembra che la cosa migliore, se ho capito bene, per potere evitare la decurtazione delle tasse sarebbe avere i 164 euro in buoni pasto.

ALBERTO SARTEA
ALBERTO SARTEA dice:
26/05/2022 14:55

Concordo anch'io con chi propone di ricevere la quota risparmiata di 164 euro in buoni pasto, considerate le proposte e le problematiche ad utilizzare il budget tramite la piattaforma ASSITECAFLEX